Claudio Miglio e Lorenzo Simonetti, avvocati del Foro di Roma, si impegnano da anni nella tutela di chi resta coinvolto in un procedimento per reati in tema di stupefacenti.
Nella ferma convinzione che la delicatezza della materia impone una particolare specializzazione, i due avvocati romani hanno maturato una solida competenza confermata da importanti risultati.
Da ultima, la loro battaglia per affermare l’irrilevanza penale della coltivazione di cannabis per fini esclusivamente personali è giunta all’esame della Corte costituzionale, proprio grazie alla loro istanza accolta dalla Corte di Appello di Brescia.


dicono di noi:

ο Articoli

ο Interviste radiofoniche

ο Nostro Canale Youtube